top of page

Quanto sono preziose le donazioni regolari?

Le donazioni regolari o continuative arrivano da sostenitori fedeli, che credono profondamente in quello che fa un’organizzazione; sono donatori straordinari, preziosi e rappresentano quel gruppo di persone che più di tutti garantiscono la sostenibilità di un progetto.

Sempre più organizzazioni con cui dialoghiamo sentono la necessità di trovare sostenitori fedeli, affezionati, con cui costruire una relazione duratura.


Quello che abbiamo capito è che non esiste una ricetta o un modello standard per ricevere donazioni continuative, perché la composizione del gruppo dei donatori cambia per ogni organizzazione, che, per forza di cose, avrà progetti, esigenze e obiettivi differenti da tutte le altre.

Ma alcune indicazioni possono essere valide per tutti:

  • Aggiornamento e analisi costante del proprio database: analizzare con cura e costanza il proprio database e individuare quel target di sostenitori che, per ammontare e frequenza nel donare, si distinguono dagli altri.

  • Individuare un progetto, una causa per cui l’organizzazione ha bisogno in modo costante di fondi ( ad esempio il costo di un ricovero, dell’assistenza sanitaria, dell’istruzione ecc) esplicitando il costo mensile o periodico di tale servizio. In questo modo si renderà concreto l’atto del donare (ad esempio, con 30 euro al mese garantirai un anno di istruzione ad un ragazzo)

  • E’ un processo culturale: pianificare un flusso di comunicazioni periodiche dedicate al target selezionato, raccontando l’impatto delle donazioni regolari e ringraziandoli in modo speciale nel momento in cui si attivano. Non è detto che le donazioni regolari arrivino appena si inizia a chiederle. Si tratta soprattutto di educare al dono e curare la relazione, due fattori che richiedono del tempo.


Altri due spunti:

  • molte organizzazioni costituiscono un “club” dei donatori regolari che fa sentire parte di una comunità speciale a cui sono riservate attenzioni particolari

  • le occasioni speciali, come il Natale o un anniversario significativo, possono diventare il momento per dedicare un pensiero speciale ai donatori regolari, con l’invito ad un evento, l’invio di un piccolo gadget o qualcosa di inatteso e sorprendente.


Insomma, i donatori regolari, possono diventare il miglior gruppo di donatori per un’organizzazione!







72 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page